Uncategorized

Ritorna DayOffJazz con il progetto “blue immersion” della compositrice ed arpista autraliana Diane Peters

MARC ABRAMS[USA]contrabasso

ENZO CARPENTIERI[ITA],batteria

DIANE PETERS arpa e voce

Venerdì 6 aprile, ore 21.00, Laguna libre, cena con concerto

In attesa del Venezia Jazz Festival dell’estate e con l’arrivo della primavera, venerdì 6 aprile alle 21.00 ritorna al laguna libre “DayOffJazz” con un originale e coinvolgente concerto.

Sul palco una formazione con protagonista uno strumento che nel jazz è poco usuale, l’arpa. Ospite l’eclettica arpista e compositrice australiana Diane Peters in una “speciale” esibizione che inaugura il suo nuovo progetto “blue immersion” assieme al musicista americano Marc Abrams al contrabbasso e giumbri e ad Enzo Carpentieri alla batteria e percussioni.

Un’immersione in un’atmosfera unica con un sound tutto originale delle composizioni della Peters tra cosmic and spiritual jazz, afro grooves, sperimentazione, suoni etnici ed improvvisazione. Arpa, contrabbasso e batteria si immergono nelle alte e basse profondità del blue ispirandosi in un viaggio sonoro avvolgente dove anche voce, percussioni, strumenti etnici, effetti sonori e proiezioni video dipingono il percorso con infinite sfumature.

Con questo evento si conferma la positiva collaborazione tra Veneto Jazz e l’eco osteria della cultura Laguna Libre, nuova realtà veneziana aperta da un anno che anche grazie alla collaborazione e sinergia di Veneto jazz punta ad affermarsi come riferimento per artisti di livello nazionale ed internazionale associando esibizioni di alto livello, jazz, world e contemporanee ad una cucina di qualità, biologica e a km “0”.

 

Consigliata la prenotazione. Informazioni e prenotazioni: www.lagunalibre.it tel. 041/2440031.

 

Diane Peters è un’artista di livello internazionale formatasi a Melbourne dove si è esibita in diversi formazioni in locali e jazz club. Ha suonato a New York, Parigi, Belgio ed Amsterdam per 5th European harp symposium. Festival internazionali di arpa: ’98 Perugia, 2001 Arles, 2004 ANU Australia e 2015 Viggiano. In Italia dal 2005 ha interpretato le sue musiche con diversi musicisti quali: Stefano Benini, Maria Vicentini, Yuri Goloubev, Danilo Gallo e Nicola Conte. Con il suo progetto “Harp n Bass” ha suonato con Antonella Mazza e Bruno Rousselet a Parigi e in Australia con Nick Haywood e Lyndon Gray 2015. Nel 2017 è uscito il suo nuovo disco con cafeAmaro (arpa ed elettronica) con live in Italia Roma, Firenze, Milano.

Marc Abrams, New York (U.S.A.) il suo interesse per la musica è iniziato con il pianoforte all’età di 7 anni, a 10 anni ha iniziato gli studi di Contrabbasso e a 12 anni ha iniziato ad esibirsi con orchestre regionali e con orchestre da camera composte da giovani musicisti di New York. A 13 anni ha iniziato ad esibirsi suonando il basso elettrico in gruppi locali. Ha suonato con Kenny Clarke, Sal Nistico, Chet Baker, Cedar Walton, Karl Berger, Steve Lacy, Luisa Longo.

Enzo Carpentieri, batterista jazz, ispirato da mondi sonori jazzistici tra i più vari, è presente sulla scena italiana da metà anni 80 con Massimo Urbani, Sal Nistico, Tony Scott; incide poi in ambiti mainstream con Franco Cerri, Gianni Basso, Herb Geller; in quelli moderni con Kenny Wheeler, Greg Burk, John Tchicai, Rob Mazurek. Le sue esperienze partono dal bop fino al free suonando con nomi importanti e diversi tra loro: da Art Farmer e George Cables fino a Miroslav Vitous e Butch Morris.

Venerdì 6 aprile, ore 20.30, concerto e cena alla carta con maggiorazione di 6€ sulla cena nella sala concerti.

Consigliata la prenotazione. Informazioni e prenotazioni: www.lagunalibre.it tel. 041/2440031.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *