Uncategorized

Waiting for VJF // aspettando il Venezia Jazz Festival # 21 giugno > 15 luglio

Pubblicato il

Anche quest’anno il Laguna LIBRE sarà il jazz clubufficiale del prestigioso programma del “Venezia Jazz Festival”, organizzato da Veneto Jazz dal 16 al 25 luglio, ospitando alcuni concerti del cartellone. Già da giovedì 21 giugno il Laguna LIBRE prepara il terreno al festival con il “Waiting for VJF” (aspettando il Venezia Jazz Festival). Questa manifestazione somma un altro tassello al mosaico di iniziative che -all’interno della collaborazione attiva dal 2017 con Veneto Jazz- hanno reso il ristorante culturale e musicale un punto di riferimento per i musicisti del Veneto e per gli amanti della buona musica e del buon cibo.

Il programma vede alternarsi nomi importanti e giovani talenti della scena locale ma anche nazionale ed europea, ribadendo la volontà del Laguna LIBRE e del VJF di scommettere sul nesso tra “dentro” e “fuori” che è proprio dell’anima veneziana, in cui l’ apertura cosmopolita integra e valorizza gli aspetti più innovativi e vitali della città.

Nell’ incantevole cornice della Fondamenta di Cannaregio, dalle 20.00 alle 23.00 sorgerà dalle suggestive luci del tramonto un programma di concerti che vanno dal jazz classico a quello sperimentale, dalla fusion fino alla world music.

Tra gli appuntamenti più importanti vale la pena annoverare le ungheresi Evelin Toth (voce) e Luca Kèzdy (violino elettrico) con cui giovedì 21 giugno si darà il via alla manifestazione. Altro evento di spicco è lo spettacolo dei Minimal Klezemer, che si snoda tra sonorità meditative e cabaret.

La musica etnica farà la sua comparsa venerdì 29 giugno, martedì10 luglio e venerdì 20 luglio rispettivamente con la musica greca dei Neochori (GR), la fusion del compositore e strumentista ungherese Szoke Szabolc (gadulka,array mbira esarangi) ed il viaggio attraverso la musica rebetika dell’Egeo dei Kaixides(GR).

Le energie della musica del jazz più di avanguardia si articoleranno invece in quattro concerti di talentuosi e affermati jazzisti. Tra questi segnaliamo il progetto “Space Invaders” lunedì 23 luglio con Enrico Terragnoli (chitarra, banjo, fx), Danilo Gallo (basso) ed Enzo Carpentieri (batteria), nonchè il concerto del sassofonista Claudio Jr de Rosa il 24 luglio. Completeranno il programma le esibizioni di alcuni giovani jazzisti locali di riconosciuto talento, provenienti dal Conservatorio Benedetto Marcello e dalla Scuola di Musica Giuseppe Verdi.

Il pubblicopotrà assistere ai concerti fruendo del bar e della cucina, che fa del métissagetra musica e cibo una vera e propria proposta culturale. Una bella e opportunità per musicisti ed appassionati di musica, per gli abitanti di Venezia e terraferma ma anche per il turismo di qualità che si aspetta una città vivace e inserita nei circuiti europei e mondiali della cultura e della musica.

Splendide serate al fresco del canale con buona musica, ottimo cibo e freschi vini naturali vi aspettano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *